precedente indice successiva

Imena (vietai i comenti osseni !) 05.12.1985 (sic)

Kari...armati (* joco de paroe: kari = o come " karo Piero porta un litro de kel nero " o come " go descargà do kari de fen "; kari armati = mèsi di locomossione fornii de raquanti armamenti.*).(*vi è piaciato il joco de paroe ?*), vi respondo silmutaneamente ala vostra etara del 26.11.c.m..

Mi sono molto despiassuto di avere leto kuele righe pollemike in tel vostro inissio di messajo ma vi vorei pracisare più pracisamente una cossa:;...!?12X le mie fermassioni che voi siete nordicki e io no erano una 'ronia dela sorte nel senso che par ipoteci voi vi strovavaste pì al Nord di mi ma non a causa dela nassita puerperale ma per sodisfare a un bisogno corporale che è che vi à chiamato Joani (*no Paolo 2 e gnanca Joani l'onto bensì il vostro 'tuale paron) virgoea punto a capo riga Cossì, cuindi i maghi, ipokrifi e beffolki ka ve skaesso in do kome 'na tenca sieteste proppio voi. In quanto che per riguarda il ministero del'ubicuità non okore par gninte ke mi spiegaste kossa kel volaria dire tra e parentesi parkè io lo so benissimo ke il ministero del'ubicuità è ke io sto cuà e anka là! (cuà e là nel senso di aleatorio = indove ke vollio)

[IN RESPOSTA ALA NOTA FOTONETIKO-ROTOLGRANFICA: mi prejijjijo di infolmarvi ke li inyoranty siette invecce voi due punti del punto e virgoea:

  1. I se ò leto male mi scusarete di cuanto ke scrivo nel coma II, parkè se voi volevaste proppio scrivare "come la skiviamo noi" la :c~ e giusto e gavete ragione parkè voi skivate la skritura justan, se invence "skiviamo" è skrito parkè eravate vanti kol tokay e el raboso alora lejete quanto segue:
  2. voi scrivete la :c~ atenendovi ale norme U.N.I. mentre financoaltrokè un putello idiota sa benissimo che bisogna sconsultare il vocabollario del fromenton intedove il quale :c~i da la justan (feminile di juston) versione fotonetika dela :c~ versione nocc-daun ke è la mia e non la vostra di viialtri.
  3. cuando ke skrivete organo no okore ke ajunjete "maskile", parkè l'organo è maskile per anti e nomassia tanto ke cuelo ke voi vi kredete di skonfondarlo si dice altresì de pitosto organa, ke è mellio (se vi intaressa vi posso ragualliare suli altri modi di citarla riportati nel volcabollario del fromenton.

Alora, per finire la locussione, è con molto onore ke vi mando a farvi parare su el conto da na ijjieep col peo, che non vi sarà nianca dificile trovarle da indove che siete in quanto vi basta ke andiate un poco pì in sù verso Trento e Trieste! Altro ke riformista del porko e fora, ke dopo ve spiego el parkè!

Comunque ò caro di queste discuisissioni lenguistiche che ci fano capire come ke la nostra lingua madre sia "viva in vegeta" come che dicevano le grote di Catulo (vietai anke su Catulo i comenti osseni). Anke se in te queo che scrivo mi sorviene inamente che dovrei dinunciarvi ale presuposte utorità di competensa e teritoriale par farvi fare un processo par eresia e porchesamento a fogo contro le natali espressioni. Ma paraltro sarò magnanimo e vi lassierò stare par cuesta volta, leto sotoskrito e afermato. Con de pì me pare parfin de inpossibie che voi mi scriviaste solo ke cuando che io mi apresto a fare un esame cossì ke non gò molto tempo par darvi le dovute notissie sue situassioni patativane ma bensì a voi forse di queste situassioni non ve ne frega gninte e se ve le skrivo, lesendole se el caso ke vi cascano i sindacati col rischio de scapussarghe insima par de sora che è anka molto doeoroso dal punto de vista fisico-pissicologico.

Cuindi pitosto non mi sdilunguerò oltremondo vanti con queste storie mentre per invence mi pare che saresse il kaso di mandarvi dele angurie, che i meoni i go finiii e che tra poco i (=là) da vijaltri è nattale, pascua e campodano, a meno chè: a Monfalcon tuti i jorni no i cambia stajon (cossì anca a rime semo pari !) ke in questo caso mi sarei molto ingrato se mi inviette la data che i fa pascua, nadae e campodano rispeto a Padoa

mi firmo in chiostro -de pena no de frati ka è diverso!- (e no in calce)

Ivan el teribie

P.S. vinite a kasa par Nadae ? ma !?! chi eo sà ! voialtrii eo sappiate ? CIAO

CITAZIONE = "L'algoritmo core più veloce verso la soluzione finale".
(prof. Gradenigo 04.12.1985 ore 17.50 ca.).

PROVERBIO = CHI VOL 'NDARE MASSA IN SUSO, CASCA PAR TERA E SE ROMPE EL BUSO
(veramente jera el muso ma cussì l'è milliore, scusate l'erore!).

CiaoIvan

precedente indice successiva