Tarvisio e dintorni

Riepilogo:

Periodo: aprile 2017
Durata: 3 giorni
Mezzo: auto
Spesa tot: 260 Euro (in due)

Diario di viaggio

Belvedere sulle Giulie

sabato 29 aprile, 1°giorno
Partiamo dopo colazione, autostrada fino a Pontebba. Continuamo per la statale e ci fermiamo per pranzo a Malborghetto all'ottima locanda Oberrichter. Putroppo la funivia per il Monte Lussari è chiusa, così proseguiamo verso la Slovenia e da Kraniska Gora saliamo verso il passo di Vrsiče (1.700m), bellissima strada dominata da montagne imponenti: siamo nel parco nazionale del Triglav. Lungo la strada un piccolo cimitero della Prima Guerra Mondiale, inghiottito dal bosco, e poco distante una chiesetta in legno costruita in memoria dei prigionieri russi che qui persero la vita durante la costruzione di una strada voluta dall'esercito austriaco per collegare l'entroterra con l'Isonzo. Verso le 18 siamo a B&B Belvedere sulle Giulie, ospiti di Enzo ed Angelina. Si tratta di una ex caserma italiana costruita nel 1929, in seguito occupata dalla guardia di finanza e, dopo anni di abbandono, splendidamente restaurata. La vista è magnifica, il posto è immerso nella natura: lungo la stradina nel bosco, al nostro arrivo un capriolo ci ha attraversato la strada. La sera usciamo a cena alla Gostilna Pr Martinu, a Kraniska Gora, dove ci propinano una micidiale zuppa con le cotenne di maiale (più cotenne che zuppa).

domenica 30 aprile, 2°giorno
Dopo una generosa colazione c'intratteniamo un poco coi nostri ospiti e ci perdiamo a contemplare i numerosi uccelli che sostano proprio di fronte a casa, primo fra tutti un picchio rosso! Facciamo un giro in Slovenia, fino a Bled, per una passeggiata sul lungolago; sulla via del ritorno ci fermiamo al paesino di Gorjanski dove è in corso una sagra paesana con tendone dove la birra scorre a fiumi ed una serie di bande musicali si susseguono proponendo musiche tradizionali. Pranziamo seduti su una panchina in cimitero con fichi secchi e pere acquistate al mercato. Proseguendo ci perdiamo percorrendo però strade molto belle, tra boschi e prati in fiore. Qualche ora di relax in casa, poi siamo ospiti ad una cerimonia per la cresima nel Duomo di Tarvisio con cena finale al ristorante Rio Argento ad Ugovizza. Rientrando al B&B, al margine della strada i fari illuminano un capriolo ed una lepre ai margini della strada...

lunedì 1° maggio, 3°giorno
Dopo colazione salutiamo a malincuore i nostri ospiti e su loro indicazione facciamo il bellissimo sentiero lungo l'orrido dello Slizza. Sulla via del ritorno breve deviazione e sosta per il pranzo al ristorante Alla terrazza a Interneppo, frazione di Bordano, in riva al lago di Cavazzo. Dopo pranzo visita a Venzone, dichiarato nel 2017 il più bel borgo d'Italia.